lunedì 21 gennaio 2013

Recensione di Early Venetian Lute Music di Christopher Wilson e Shirley Rumsey, Naxos, 1999




Ho comprato questo cd nel 1999 su segnalazione della rivista Wire, probabilmente la migliore rivista a disposizione di chi si interessa di avanguardie musicali. Rimasi colpito nel leggere la recensione entusiasta di un cd di musiche per liuto rinascimentale su una rivista che si occupava esclusivamente di avanguardia e di contemporanea. Il fatto che poi il cd fosse prodotto dalla Naxos (e quindi a basso prezzo) e che riguardasse autori della scuola di liuto veneziana mi spinse immediatamente all’acquisto. A distanza di oltre 13 anni trovo ancora grande piacere nell’ascoltare Christopher Wilson e Shirley Rumsey arpeggiare queste dolci e soavi musiche sui loro strumenti, qui ci deliziano con le composizioni di Joan Ambrosio Dalza, Francesco Spinacio, Franciscus Bossinensis e Vincenzo Capirola. Pavane, Calata alla Spagnola, Tastar de Corde sono tra i titoli dei brani che più ricorrono  e che testimoniano la ricchezza della scuola musicale veneziana che fiorì nel 1500 attirando a se i migliori esecutori dell’epoca.
Un disco che esce dal tempo e che non era giustamente sfuggito alle orecchie esperte dei giornalisti di Wire, cosa di meglio della circolarità e delle pieghe della musica barocca per mettere ordine nel caos e nel post modernismo della nostra epoca? I due interpreti sono bravissimi e la registrazione è davvero impeccabile, lasciatevi tentare da queste dolci arie e melodie, ci accompagneranno meglio nel nuovo anno che ci attende.

Posta un commento