martedì 14 ottobre 2014

Recensione di colors:modern music for guitar di Giacomo Fiore


Prima recensione per la musica contemporanea per chitarra e lo facciamo con un cd che presenta musiche di Toru Takemitsu, Michael Tippett, Lou Harrison e Benjamin Britten. Come dire? Mica male, vero? Compact disc autoprodotto nel 2011 tramite cdbaby da Giacomo Fiore di abbiamo già recensito lo scorso anno il pregevole Genteel che lo vedeva alla prova con un repertorio più tradizionale.
Fiore ritorna sui suoi passi con un disco tutto dedicato alla contemporanea, una prova coraggiosa che dimostra tutta la sua abilità e maturità artistica. Il repertorio con cui si confronta non è certo dei più semplici: un ideale percorso di innovazione che si muove tra “All in Twilight” di Takemitsu, la metafisica The Blue Guitar di Michael Tippett, Scene from the Nek Chand per chitarra con risonatore accordata secondo la Just Intonation e il Nocturnal After John Dowland di Benjamin Britten, brani sicuramente di non facile esecuzione sia dal punto di vista tecnico che interpretativo e in cui Giacomo Fiore dimostra abbondantemente di aver messo a profitto i propri studi a fianco del gigante David Tanenbaum, che figura tra i ringraziamenti nelle note del disco.
Davvero un gran bel disco che speriamo sia solo l’inizio per una carriera che guardi con un occhio di favore alla musica contemporanea, Giacomo Fiore è un interprete da tenere d’occhio.

in vendita qui: http://www.cdbaby.com/cd/giacomofiore3

Posta un commento