sabato 27 agosto 2011

Marco Cappelli Acoustic Trio Releases “Les Nuages En France” on Mode Records


Marco Cappelli colpisce ancora. Dopo l'eccezionale EGP del 2006, sempre targato Mode Records, Marco torna con un nuovo progetto e un nuovo disco dalle atmosfere suggestive e cinematiche come un film il bianco e nero di Louis Malle. Il nuovo cd, uscito con una inedita formazione in trio che vede la presenza di Ken Filiano al contrabbasso e di Satoshi Takeshi alle percussioni trova ispirazione nei romanzi di polizieschi di Fred Vargas, pseudonimo della scrittrice francese Frédérique Audouin-Rouzeau.

Marco è rimasto così impressionate dalle atmosfere cariche di suspence dei suoi romanzi dal voler ricreare in musica quegli scenari dai toni in chiaro scuro, intitolando ciascuno dei brani con chiari riferimenti ai personaggi che popolano di libri della Vargas, assieme alle poesie create dalla scrittrice italiana Barbara Raggi. Forse l'attrazione verso questi temi è dovuta, come spiega lo stesso Cappelli nelle note del cd, al fatto che il padre di Marco svolgeva l'attiva di giudice a Napoli. O forse ha influito la passione per il cinema.

Il risultato è un disco eccezionale, che rielabora gli anni passati da Marco a New York a contatto con la sua formazione classica e contemporanea. I musicisti che lo accompagnano sono dei compagni di viaggio eccellenti e forte è il senso di unione e di condivisione che si avverte sentendoli ascoltare assieme

Cappelli sembra aver assemblato il suo Acoustic Trio per trovare un adeguato accompagnamento alla suo insolito strumento costruito su misura: una chitarra classica amplificata modificato con l'aggiunta di otto corde di risonanza al di sotto delle standard sei, già sentita in occasione di EGP. Si respira un interplay perfetto, sembra che i musicisti siano tra loro collegati telepaticamente e che non abbiano bisogno di nessuna comunicazione verbale per capirsi.

Ken Filiano è un contrabbassista che ha lavorato con diversi artisti quali Nels Cline, Bobby Bradford, John Carter, Warne Marsh, Roswell Rudd, e Don Preston. Dirige e compone per il suo quartetto composto da Michael Attias, Tony Malaby, e Michael TA Thompson.


Satoshi Takeishi ha studiato al Berklee College of Music di Boston e ha sviluppato un approccio decisamente personale e individuale nei confronti del ritmo e colore musicale, influenzato dai suoi studi in Colombia e in Medio Oriente. Ha lavorato con una vasta gamma di musicisti quali, come Eliane Elias, Eddie Gomez, Randy Brecker, Dave Liebman, Anthony Braxton, Mark Murphy, Herbie Mann, e il Paul Winter Consort.

Uno dei dischi più piacevoli del 2011!

Posta un commento