sabato 3 novembre 2012

Ensemble L'arsenale, Nuova Musica a Treviso 2012



L'arsenale 2012_Nuova Musica a Treviso

L'ensemble L'arsenale apre domani la quarta edizione del festival Nuova Musica a Treviso che anche quest'anno ha ricevuto il Grant in Aid della Ernst von Siemens Foundation.
I venerdì e le domeniche di novembre saranno animati da una serie di concerti e conferenze tenuti da solisti ed ensembles di provenienza nazionale ed internazionale, con un occhio di riguardo alla ricorrenza cageana.

"Cage ha cercato di mescolare le carte. Creando consensi e dissensi. Il silenzio non esiste. A parte il rumore fisso che ciascuno sente con le proprie orecchie, o piuttosto nel proprio cervello, esistono i rumori della strada, della campagna, e in una sala da concerto c'è chi tossisce, chi scartoccia una caramella, chi si soffia il naso. Questi suoni non sono estranei alla musica che si ascolta, ma per Cage ne fanno parte. Se questo è il tema, allora le variazioni sono infinite. Come quelle che propone il Calendario della Nuova Musica secondo la concezione musicale del gruppo L'arsenale. Compositori e interpreti si avventurano in un viaggio nel quale viaggiare è più importante della meta che si raggiunge."
Dal testo introduttivo a cura di Dino Villatico.

Si comincia quindi domani, domenica 4 novembre alle 11:30, con la prima Matinée nel Foyer del Teatro Comunale, dove la pianista Anna D'Errico presenterà Preludi per adesso, un programma incentrato sul rapporto tra i Préludes di Debussy e le influenze che essi hanno portato alla musica del nostro secolo.

Il weekend del 9, 10 e 11 novembre presenterà invece una serie di eventi legati a John Cage (ma non solo) nello spazio, ormai in disuso e riaperto per l'occasione, della ex-provincia di Treviso, nel centro storico. Questo il programma della Tre Giorni, in collaborazione con l'Ordine degli Architetti.
Venerdì 9 alle ore 18, conferenza dal titolo Rumore, alea e indeterminazione a cura di Marco Lenzi.
Dalle 20:30 invece, Happy new ears, una festa dedicata a John Cage.
Sabato 10 alle 9, convegno dell'Ordine degli Architetti dal titolo RiSignificare gli spazi urbani.
Prosegue nel pomeriggio dalle 15 con la conferenza a cura di Nicola Buso Storia delle risonanze, un viaggio nel rapporto tra spazio architettonico e musica nel corso di cinque secoli.
Dalle 16:30 il workshop Il suono preparato a cura del pianista de L'arsenale, Roberto Durante.
Alle ore 18 si conlcude la giornata con Prove aperte del duo Torquati - Ablinger.
Domenica 11 alle 11:30 si terrà la seconda Matinée dal titolo Voices and piano, dove il pianista Emanuele Torquati presenterà l'omonimo ciclo per pianoforte ed elettronica del compositore austriaco Peter Ablinger (alla regia del suono) con la prima esecuzione assoluta del brano dedicato ad Anna Magnani.

Tutte le informazioni sul sito dedicato: festival.larsenale.com

Segui gli aggiornamenti costanti al festival su twitter e facebook.
Posta un commento