mercoledì 5 dicembre 2012

Guitars Speak secondo anno: Cordale di Pablo Montagne




Questa sera ore 21 su Radio Voce della Speranza

Con questo disco Pablo Montagne si conferma essere uno dei chitarristi più interessanti in assoluto sulla scena della musica contemporanea. Questo suo nuovissimo “Cordale” uscito per la benemerita Setola di Maiale quest’anno, è un disco semplicemente eccezionale per idee, creatività, inventiva e attitudine al rischio. Si tratta di diciassette composizioni, le prime dieci per chitarra classica e le restanti sette per chitarra acustica, caratterizzate dallo “sviluppo di linee melodiche e ritmi autogenerati, i ritmi mutevoli, le melodie mutevoli, texture brulicanti”. L’obiettivo di Montagne è di generare un materiale sonoro indipendente (per quanto possibile) dallo stesso strumentista attraverso la combinazione di varie procedure... “un po' come cercare di 'sorprendere la propria ombra'” come scrive lo stesso Pablo nel sito di Setola di Maiale.

Recensione di Cordale


This evening  9 PM on Radio Voce della Speranza

With this record, Pablo Montagne is confirmed to be one of the most interesting guitarist ever on the scene of contemporary music. This one's brand new "Cordale" released this year Setola di Maiale indipendent label, is a simply outstanding record for ideas, creativity, inventiveness and appetite for risk. It is in seventeen compositions, the first ten for classical guitar and the remaining seven for acoustic guitar, characterized by the "development of self-generated melodies and rhythms, changing rhythms, melodies changing, texture swarming." The objective of Montagne is to generate a sound material independent (as far as possible) by the same instrumentalist through the combination of various procedures ... 'A bit' like trying to 'surprise his own shadow' "writes Pablo on the website of Setola di Maiale.

Review of Cordale


Posta un commento