martedì 20 settembre 2011

Jozef Van Wissem


Van Wissem possiede tra l’altro è il titolare dell'etichetta discografica Incunabulum, e ha lavorato e collaborato con artisti quali Maurizio Bianchi, James Blackshaw, Tetuzi Akiyama, Current 93, David Tibet e Gary Lucas. Con Blackshaw ha formato il duo Brethren of the Free Spirit, il quale ha pubblicato due lavori con la Important Records. La rivista The Wire (nume tutelare britannico della stampa dedita alla musica di avanguandia) ha definito il suo album solista Stations of the Cross un "piccolo capolavoro".
Negli ultimi 10 anni sono usciti diversi sui lavori, creando una discografia significativa:

  • 2000: Jozef van Wissem - Retrograde, A Classical Deconstruction (Persephone 002)
  • 2001: Jozef van Wissem - Narcissus Drowning (Persephone 003)
  • 2002: Gary Lucas e Jozef van Wissem - Diplopia (BVHaast 0103)
  • 2003: Jozef van Wissem - Simulacrum (BVHaast 0104);
  • 2004: Tetuzi Akiyama e Jozef van Wissem - Proletarian Drift (BVHaast 0404)
  • 2004: Gary Lucas e Jozef van Wissem - The Universe of Absence (BVHaast 0105); The Wire Tapper 12, CD compilation della rivistaThe Wire; Reduce stress in just over an hour, CD compilation della stazione raido WFMU
  • 2005: Lost in the Afternoon - CD compilation della stazione raido WFMU; Jozef van Wissem - Objects in Mirror are closer than they appear (BVHaast 0905)
  • 2006: Jozef van Wissem - A Rose By Any Other Name, Anonymous Lute Solos Of The Golden Age (Incunabulum 001)
  • 2007: Jozef van Wissem and Tetuzi Akiyama - Hymn for a Fallen Angel (Incunabulum 003)
  • 2007: Jozef van Wissem - Stations of the Cross (Incunabulum 004)
  • 2008: Brethren of the Free Spirit - Duetto di liuto barocco a 12 corde con James Blackshaw, CD/LP (audioMER 2008)
  • 2008: Jozef van Wissem - A Priori (Incunabulum 009/Audiomer CD/LP)
  • 2008: The Garden of Forking Paths - (Important Records)
  • 2008: Brethren of the Free Spirit - The Wolf also shall dwell will the Lamb (Important Records)
  • 2009: Jozef van Wissem - It Is All That Is Made (Important Records)


Dato il suo approccio “alla Burroughs” e una certa attitudine “Do It Yourself” quasi di estrazione underground è molto probabile che il signor Van Wiessem sarebbe risultato simpatico a Lester Bangs. In ogni modo ha suscitato la mia sincera curiosità dato che nella mia discoteca hanno trovato posto tre suoi lavori, l’iniziale Retrograde, A Classical Deconstruction, uscito su Persehone nel 2000, il seguito Narcissus Drowning del 2001 e A Priori del 2009 uscito per la sua etichetta Incunabulum.



Posta un commento