mercoledì 27 giugno 2012

Museo Carlo Zauli 02 Luglio 2012 ore 21.15 Duo Spiritoso



Il 2 luglio inaugura la rassegna musicale In Tempo con un concerto Museo Carlo Zauli La rassegna musicale In Tempo, organizzata dalla Scuola Comunale di Musica “G. Sarti” in collaborazione con l'Assessorato alla cultura del Comune di Faenza, con la direzione artistica di Donato D'Antonio, sarà un'occasione per ascoltare concerti di musica classica in città. Pensata come rassegna itinerante, offrirà altresì la possibilità di conoscere, attraverso la musica, alcuni spazi faentini facenti parte del Sistema Museale della Provincia di Ravenna (Museo Carlo Zauli, Museo Malmerendi, MIC). In Tempo è propedeutica alla stagione di musica Teatro Masini Musica, che verrà inaugurata il 13 settembre.
 Il primo appuntamento della rassegna ospiterà il 2 luglio presso il Museo Carlo Zauli, con inizio alle ore 21.15, il “Duo Spiritoso” formato dai chitarristi Andrew Zohn (USA) e Jeffrey Mc Fadden (Canada). Considerato dalla critica specializzata uno dei migliori duo chitarristici in circolazione presenterà il nuovo cd edito dalla Clear Note.
In programma musiche di Granados, Giuliani, Machado.
http://duospiritoso.com/ 

Per informazioni: Scuola Comunale di Musica “G. Sarti” 0546/21186. Museo Carlo Zauli via Della Croce, 6 - 48018 Faenza RA IT - ph./fax +39 0546 22123 http://www.museozauli.it/


02 Luglio 2012 ore 21.15
Museo Carlo Zauli
Duo Spiritoso
Andrew Zohn (USA) chitarra
Jeffrey Mc Fadden (CANADA) chitarra

Programma

Overture to Rossini's Barber of Seville

Four Spanish Dances
Minueto
Zarabanda
Villanesca
Rondolla Aragonesa

Imagems do Nordeste
Sambalanco
Bolinas de Queijo
Xaranga do Vovo

Jobimiana

Four Spanish Dances
Oriental
Arabesca
Valenciana
Danza Triste

Variazioni Concertanti, Op. 130

Chitarrista e compositore, Andrew Zohn è considerato uno dei giovani musicisti più interessanti d’America;
la rivista Soundboard gli ha riconosciuto “una musicalità eccellente e una grande proprietà di stile”. Si
è formato presso la North Carolina School of Music e successivamente ha conseguito un Master alla
University of Texas e il Dottorato presso la Florida State University.
È presente nell’albo d’oro di prestigiosi concorsi internazionali, quali lo Stotsenberg Solo Competition,

il Guitar Foundation of America Competition e il Kingsville Young Artists Competition. Oltre che come
solista, Andrew Zohn è molto attivo anche come camerista e con importanti orchestre, tra cui la New World
Symphony e la Richardson Symphony di Dallas. I suoi impegni più recenti comprendono concerti a New
York City, Boston, Cincinnati, Toronto e Ottawa. Attualmente Andrew risiede in Georgia, dove insegna
presso la Columbus State University e dove ha fondato e dirige il CSU Guitar Symposium and Competition;
ogni anno, inoltre, è invitato come docente ed esecutore presso Festival e Università di tutto il Nord America.
Definito da Classical Guitar “compositore pieno di talento”, dal 1998 Andrew Zohn ha intrapreso un’intensa
attività come autore, spesso in seguito a commissioni di enti e fondazioni; i suoi lavori sono editi da Les
Productions d’Oz, Tuscany Publications e FJH Publications. Nel 2004, la Società Americana degli Autori ed
Editori (ASCAP) gli ha assegnato il Plus Award per le sue composizioni. Nel 2000 ha inciso il suo primo CD,
A Guitar Recital. Il suo nuovo disco, Music of Piazzolla, Debussy, Gershwin, and Zohn, è appena uscito per
la Centaur Records.

Riconosciuto come uno dei migliori chitarristi della sua generazione, Jeffrey McFadden si è esibito come
solista negli USA, in Canada e in Europa. Ha presentato in prima esecuzione opere di numerosi compositori
ed è stato ospite di Festival internazionali tra cui Guitar ’87 e GuitarFest ’91 a Toronto, il Gitarren-
Symposium di Iserlohn, il Lachine International Guitar Festival, il Columbus State Guitar Symposium,
il Niagara International Chamber Music Festival, la National Flute Association Convention e il Festival
Mediterraneo di Cervo.
Nel 1992, Jeffrey McFadden ha vinto il secondo premio al Guitar Foundation of America Competition e nel
1993 è stato premiato al Great Lakes Guitar Competition. Di lui, il Daily Telegraph ha scritto: “nel far cantare
la chitarra, Jeffrey McFadden non è secondo a nessuno”. Il suo disco di debutto ha inaugurato la collana
Laureate Series della Naxos, e il suo ultimo lavoro solistico è dedicato alle opere didattiche di Napoléon
Coste. Di questo CD, ClassicsToday.com ha detto: “McFadden non è solo un chitarrista straordinario: è
anche un musicista ispirato”.
Recentemente, McFadden ha avuto la possibilità di lavorare sotto la direzione di Pierre Boulez, e il suo
nome è stato incluso nel volume The Classical Guitar, Its History and Players di Maurice Summerfield.
Le sue interpretazioni, come solista e come membro del New Music Concerts Ensemble di Toronto, sono
trasmesse spesso negli USA dalle radio CBC e NPR. Attualmente sta lavorando al suo settimo CD, una
selezione di opere di Augustin Barrios.
Jeffrey ha tenuto masterclass e seminari presso alcune delle più prestigiose istituzioni nordamericane, come
l’Università di Montréal, il Conservatorio di Musica di Hull/Gatineau, l’Università della British Columbia, la
Michigan State University e l’Oberlin College. È professore aggiunto all’Università di Toronto.
Posta un commento