martedì 5 ottobre 2010

corde festival di Chitarra Omaggio a Django Reinhardt


In CordeInsieme alla chitarra

Omaggio a "Django" Reinhardt (1910 - 1953)

nel centenario della nascita

10 - 17 ottobre 2010

E’ dedicata musicista Django Reinardt, la IV edizione del festival In Corde. L'occasione non è solo celebrativa del centenario della nascita del musicista gitano nato in Belgio e naturalizzato in Francia, ma vuole segnalare il legame tra Django e il territorio dell’Emilia- Romagna. La chitarra di Django la famosa Selmer/Maccaferri fu infatti progettata da quel Mario Maccaferri nato a Cento il 20 maggio del 1900 e morto a New York nel 1993.Il ricco programma itinerante per diversi luoghi dell'Emilia orientale, prevede un fitto numero di concerti che, nel tipico stile di In Corde, affianca strumentisti di chiara fama a promettenti allievi delle scuole di Musica coinvolte. Il repertorio proposto, invece indaga la letteratura chitarristica in un ampio spettro di suggestioni offerte dall'accostamento di autori classici, contemporanei e jazz.
L'inaugurazione è prevista domenica 10 ottobre con il concerto del quintetto Hot club de Zazz presso il Museo internazionale della Musica di Bologna, che riproporrà il repertorio jazz manouche di Django Reinhardt. Altri appuntamenti musicali a Carpi (12 ottobre), Imola (13 e 17 ottobre) e Ferrara (16, ottobre) esploreranno i repertori musicali con un particolare attenzione all’ambiente di Maccaferri.
Una importante nuova collaborazione marca la IV edizione del festival In Corde, quello con la Cineteca di Bologna dove giovedì 14 ottobre alle ore 22.30 verranno proiettati alcuni filmati d'epoca di Django Reinhardt e il film Accordi e disaccordi, l'omaggio al grande chitarrista firmato da Woody Allen.
Ad introduzione nell'affascinante mondo della musica manouche, ovvero quell'originalissimo stile Django, sabato 9 e domenica 10 ottobre Xavier Rigaut (armonicista ) Stefano Puglielli (chitarra) dell'Hot club de Zazz condurranno un seminario pratico teorico in collaborazione con la Scuola Popolare di Musica Ivan Illich.
Per sottolineare questo rapporto territoriale In corde organizza una mostra tematica dal titolo La liuteria dell’Emilia Romagna. Dalla chitarra romantica alla Selmer-Maccaferri modello Django, a Palazzo Tozzoni di Imola dal 13 al 17 ottobre, a cura della Liuteria F.lli Lodi di Carpi in collaborazione con Stefano Malusi e Giovanni Intelisano. Saranno esposte la chitarra Maccaferri-Selmer, un mandolino di Maccaferri e poi chitarre di Marconcini, Mozzani, Legnani, Contavalli, Aldrovandi, Tramonti, Borghi, Barbieri, Mingazzi e Franchi. Una affascinante panoramica insomma della ricchezza dell’artigianato del territorio nell’ambito della liuteria.
Per informazioni
Conservatorio di Musica "G. Frescobaldi" Tel. 0532207412
per iscrizioni al seminario Scuola Popolare di Musica Ivan Illich 051357753
Posta un commento