giovedì 7 ottobre 2010

DOVE SEI,O MUSA Sonetti di William Shakespeare, musica di John Dowland


domenica 10 ottobre · 18.00 - 19.00

Pinacoteca di Savona


Elena Russo Arman, voce recitante
Alessandra Novaga, chitarra

Alessandra Novaga ha compiuto i suoi studi sotto la guida di Stefano Grondona e di Oscar Ghiglia al Conservatorio di Vicenza e alla Musik Akademie di Basilea. Ad Atene ha avuto un importante incontro con Paul Galbraith, una delle figure che più la ha ispirata. In questi anni ha suonato sia in formazioni da camera che da solista in molte città italiane e europee, ricordando tra le altre Milano, Roma, Londra e Vienna. Con l'ensemble di chitarre “Nova Lira Orfeo” diretto da Stefano Grondona, ha inciso il cd Homenaje pubblicato dalla Stradivarius. Ha avuto anche esperienze teatrali suonando in scena per lo spettacolo Le muse orfane al Teatro dell'Elfo di Milano e collaborando con l'attrice Elena Russo Arman con cui da anni mette in scena Platero y Yo, il melologo di Mario Castelnuovo Tedesco e J. Ramon Jimènez. Con la clarinettista Maria Teresa Battistessa ha fondato lo “Spring In Duo”, interessato principalmente a nuove composizioni, alcune scritte appositamente per il duo, suonate spesso in prima esecuzione. Presto uscirà il loro primo cd con l'etichetta Preludio. Si è occupata di performance dapprima eseguendo opere di Davide Mosconi alla Galleria Milano e opere di Cage, Toch e Reich in occasione del centenario del Futurismo nel gruppo Q+ ?, e in seguito insieme a Francesco Gagliardi eseguendo sue opere. Ha registrato per la Rai Radiotre.

Elena Russo Arman
Si è diplomata a Torino alla Scuola del Teatro Stabile, sotto la direzione di Luca Ronconi dal quale ha poi avuto i primi ruoli lavorando ne L'affare Makropulos di K. Capek e in seguito in Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di C.E. Gadda.
Negli anni successivi lavora al fianco di Marco Baliani, Mauro Avogadro, Francesco Gagliardi, Gabriele Vacis, Lorenzo Loris e Gabriele Lavia.
Nel 1999 vince il Premio Eleonora Duse come migliore attrice emergente dell'anno.
Importante l’incontro a Milano con il gruppo del Teatro dell’Elfo nel ’94, dove partecipa all’allestimento di Roberto Zucco di B.M. Koltès, e da allora il rapporto si intensifica fino a quando nel 2002 diventa socia della compagnia.
Da allora ha lavorato al fianco di E. De Capitani e F. Bruni in numerose produzioni tra cui le più significative sono Le Amare lacrime di Petra von Kant e I Rifiuti, la città e la morte di R.W. Fassbinder, Zoo di vetro di T. Williams Libri da ardere di A.Nothombe, con la regia di Cristina Crippa, Blasted di S. Kane e Angels in America di T. Kushner.
Importanti anche gli incontri negli anni successivi con Paola Rota in BabyDoll di T. Williams; Nicola Russo ne Le muse orfane di M.M. Bouchard, Renzo Martinelli in Prima della pensione di T. Bernard.
Ha partecipato a performance nel gruppo Q+? nell’ambito delle manifestazioni per il centenario del Futurismo eseguendo brani di J.Cage, S.Reich , E.Toch, e a Torino al fianco di Francesco Gagliardi eseguendo sue composizioni.
Posta un commento