venerdì 11 marzo 2011

FrameDuo a Festival 5 Giornate, Milano

FramEnsemble presenta:
FramEnsemble presents:

lunedì 21 marzo 2011 ore 20.30
Festival 5 Giornate
Milano, Auditorium degli Amici del Loggione del Teatro alla Scala

Monday 21st March 2011 8.30 pm
Festival 5 Giornate
Auditorium of Amici del Loggione, Teatro alla Scala, Milan, Italy



ATTRAVERSO LO SPECCHIO
Storie di identità e alterità in musica


THROUGH THE LOOKING GLASS
tales of identity and otherness in music


looking-glass.jpg

FrameDuo:
Michela Caser, flauto - flute
Lucia D'Errico, chitarra - guitar



PROGRAMMA - PROGRAMME

F. Pavan Spoon II

A. Bellino ...fra stella e stella...

F. Romitelli Trash TV Trance

B. Furgeri Canto a due voci

M. Lambertini Tweedledum and Tweedledee

S. Colasanti Varia Imaginacion

E. Carter Scrivo in vento

N. Castiglioni Sic


Altro, alieno, alterato. Lo specchio musicale in cui oggi vi invitiamo a contemplarvi è quello di Alice: attraversarlo significa immergersi in un mondo al contrario, e scoprire che in fondo anche noi stessi siamo un altro. E se i timbri e i gesti di flauto e chitarra, così diversi da risultare quasi opposti, compongono un’unità scissa al suo interno, Spoon II di Francesco Pavan complicherà ulteriormente le cose invertendo i ruoli e regalando nuovi alfabeti. Si procede ad altera per astra con il brano di Alessandra Bellino, ispirato allo spazio extraterrestre narrato da Asimov; attraverso i refusi intenzionali di Castiglioni, che giocano con i timbri dei due strumenti in un animato dialogo-litigio-barzelletta; i sogni incantatori e ingannatori di Colasanti e Carter, che, ispirati dalle rispettive penne di Gongora e Petrarca, dipingono un mondo di ombre dal volto bello e disperatamente sfuggente; e se per un momento, con il Canto a due voci di Furgeri i due strumenti si soffermeranno in un’identificazione reciproca, verremo poi coinvolti da Lambertini, con Alice, nella danza demenziale dei due gemelli Tweedledum e Tweedledee, nel mondo rovesciato, “specchiato” di cui sopra; per finire con il suono scorporato e stupefatto, alterato ed altro di Romitelli, dove il corpo sonoro esce da sé in un trip mescalinico di distorsioni elettriche.



per altre informazioni:
for further info:

Posta un commento