martedì 8 marzo 2011

"INTIMATE BRASIL" ROBERTO TAUFIC (chitarra), STEFANIA TALLINI (pianoforte)


domenica 20 marzo 2011, ore 18:30

SALA ITALIA - Serra de' Conti (Ancona)

"INTIMATE BRASIL" ROBERTO TAUFIC (chitarra), STEFANIA TALLINI (pianoforte)

Roberto e Stefania saranno ospiti di Ancona Jazz nella bellissima Sala Italia: un duo cameristico voluto appositamente dalla rassegna, particolarmente impegnata questo anno nella ricerca del messaggio poetico e della bellezza melodica.

Un duo cameristico voluto appositamente dalla nostra rassegna, impegnata quest’anno alla ricerca del messaggio poetico e di una bellezza melodica forse appannata nella scena del jazz odierno. Roberto Taufic è chitarrista ormai noto nel nostro Paese, dove risiede ormai da circa un ventennio. Nato In Honduras, si trasferisce ben presto in Brasile (zone Nord-Est) dove ha modo di assimilare i ritmi peculiari della regione, come il samba-de-coco, il baiao, lo xote, il frevo e il maracatu. I suoi ambiti espressi favoriti si delineano nella solitudine – così è il suo ultimo disco, “Eles & Eu” - o nel duo (con la cantante e percussionista Simon Papa, con il sassofonista Giancarlo Maurino, con il chitarrista Luigi Tessarollo, con il fratello pianista Eduardo Taufic). Da ultimo è anche presente nel gruppo della cantante Rosalia De Souza (Ancona Jazz Summer Festival 2009). La continua frequentazione con il mondo del jazz è sfociata naturalmente nell’unione con Stefania Tallini , tra le più complete musiciste in Italia. Infatti Stefania non è soltanto pianista superba, dal tocco di estrema pulizia e raffinatezza, ma soprattutto è compositrice di temi affascinanti, dal forte potere evocativo (il mare, gli spazi fisici e interiori), che stanno entrando nel songbook di jazzisti importanti. Non è un caso che, anche per lei, la più recente produzione discografica riguardi il piano solo, “The Illusionist”. Se è vero che, come dice il grande chitarrista Guinga, Roberto “comunica con l’invisibile”, possiamo aggiungere che Stefania è l’ideale compagna di un viaggio che parte dal Brasile per raggiungere la sensibilità di qualsiasi ascoltatore.

Posta un commento