mercoledì 16 marzo 2011

"Impro-interferenza sull'inno nazionale" di Sergio Sorrentino su AlchEmistica


"Impro-interferenza sull'inno nazionale" di Sergio Sorrentino

17 marzo 2011. 150° Anniversario dell'Unità d'Italia.


Fin troppe polemiche. Fin troppi discorsi. Fin troppa retorica.
Poi il suono, il Suono di una chitarra elettrica e di un drone elettroacustico. La musica. L'inno di Mameli. Sergio Sorrentino ci regala, regala a tutti noi un momento, un pensiero, un suono che è meditazione, emozione, innovazione.
Perchè al di là della politica, al di là della polemica, al di là della memoria e anche al di là degli uomini esiste e esisterà sempre la musica, un Suono che è oltre, che va oltre, che può pulire, innovare, rinnovare e segnare un nuovo percorso.
I tempi che viviamo ci mostrano ogni giorno che abbiamo bisogno di nuove idee, di innovare e di migliorare, di salire sulle spalle dei nostri padri e di guardare lontano.
La chitarra elettrica di Sergio Sorrentino reinterpreta l'Inno Nazionale rivestendolo di una veste nuova, mostrandolo in una luce nuova.
Da parte nostra, da parte di AlchEmistica i nostri ringraziamenti per aver scelto la nostra netlabel per diffondere questa idea, questo pensiero, questa nuova forma.

Andrea Aguzzi


"Lungi da me qualsiasi sentimento di nazionalismo ipocrita, bigotto e televisivo, ho voluto ridare drammaticità al suono dell'inno ed inserirlo nella contemporaneità tramite interferenze elettroniche, anamorfosi cromatiche e ritmiche.
Se è vero che l'inno rappresenta tutti noi, allora ne ho voluto dare una interpretazione spoglia, denudata dalla retorica.
Interpretazione nella quale rispecchiare il sacrificio dei giovani caduti per l'Unità italiana e nella quale potessero riconoscersi, in tempi di buio come questi, tutte le più sane realtà della cultura e della società civile odierna."

Sergio Sorrentino
Posta un commento